Ricetta del pane integrale al vapore Ecco la ricetta de pane integrale al vapore, un alimento incredibilmente versatile.

steamed buns sandwiches in bamboo steamer

La ricetta del pane integrale al vapore è davvero incredibile per via della sua versatilità. Infatti, questo tipo di pane è adatto per preparare dei sandwich e dei panini di qualsiasi tipo. Inoltre, questo pane può essere anche adatto per spalmarci le marmellate oppure, una volta raffermo, può essere utile per preparare polpette e polpettoni. Adesso scopriamo il procedimento per la preparazione del pane integrale al vapore per il Bimby.

Ingredienti

  • Acqua 1650g
  • Olio extravergine di oliva 20g
  • Olio di semi q.b.
  • Lievito di birra 10g
  • Sale 5g
  • Farina integrale 300g

Pane integrale al vapore: come prepararlo con il Bimby

Il primo step per preparare il pane integrale al vapore, è versare in un recipiente 150g d’acqua e 10g di lievito di birra che andremo a sbriciolare con le mani e mescolare il tutto con il Bimby per 5 secondi a velocità 3. In seguito bisognerà aggiungere 300g di farina integrale, 5g d’olio extravergine d’oliva e 5g di sale e mischiare il tutto per 3 minuti a velocità Spiga. Bisognerà poi prendere l’impasto dal boccale e lavorarlo con le mani leggermente infarinate, fino a formare una palla che riporremo in una ciotola e che poi cospargeremo di olio di semi. Per favorire la lievitazione, copriremo la ciotola con un po’ di pellicola. Dopo circa due ore, dovremo trasferire il nostro impasto che intanto avrà acquistato molto volume, in una ciotola che potrà essere contenuta nella campana del Varoma e lasciarlo lievitare ancora per un’ora. Per dare più gusto al nostro pane integrale al vapore, possiamo aggiungerci a nostro piacimento erbe aromatiche oppure dei semi.

Cottura

Trascorsi 60 minuti, dovremo trasferire la ciotola nella campana del Varoma, versare nel boccale i restanti 1500g d’acqua e cuocere il tutto per 45 minuti a temperatura Varoma a velocità 1. Prima di affettare il nostro pane integrale al vapore, ormai pronto, bisognerà aspettare che si raffreddi. L’ideale è lasciaro su una grata. Se ci dovessero essere difficoltà a rimuovere l’impasto dal boccale, possiamo aggiungerci un cucchiaio di farina e farlo girare a velocità 10 per qualche secondo. Inoltre è possibile cuocere l’impasto direttamente nel Varoma, ma solo dopo aver rivestito con carta da forno la ciotola.

INSERISCI UN COMMENTO