La maionese Dukan

Ricetta maionese Dukan: fase crociera e attacco

Sei nella fase di crociera della dieta Dukan, ma hai voglia di maionese? Niente paura! Puoi cucinare in casa la tua maionese seguendo questa ricetta semplice e veloce. Cambiando qualche ingrediente potrai anche rendere questa ricetta adeguata alla fase di attacco. Ecco come preparare la maionese Dukan.

La maionese Dukan

Maionese e prezzemolo.

Ingredienti fase di crociera

2 cucchiaini di amido di mais

1 cucchiaio di Senape

1 Uovo

2 cucchiai di Acqua

Pepe q.b.

Sale q.b.

1 cucchiaio di Succo di Limone 

Ricetta della maionese per la dieta Dukan (fase di crociera) 

Il primo step per preparare la nostra maionese Dukan è mescolare l’uovo, l’acqua e la maizena, avendo cura di creare un composto liscio ed omogeneo. In seguito si dovrà porre il recipiente contenente gli ingredienti su di un fornello e mescolarli a fuoco basso, fino a quando non riusciremo ad ottenere una crema densa e morbida. A questo punto basterà aggiungere la senape e il succo di limone e continuare ad amalgamare tutti gli ingredienti sulla fiamma. Alla fine bisognerà aggiungere il pepe e il sale, a seconda dei nostri gusti, e lasciare raffreddare tutto il composto. Ma se ci troviamo nella fase di attacco, allora è consigliabile utilizzare la prossima ricetta. 

Ingredienti fase di attacco 

    • 2 Uova 
    • Formaggio fresco 150g 

Preparazione per la maionese Dukan (fase di attacco)

Il primo step per preparare la maionese Dukan per la fase di attacco è far rassodare un uovo ed estrarne il tuorlo, per poi sbriciolarlo in una ciotola e mescolarlo con il formaggio fresco. In seguito dovremo amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. In una ciotola a parte dovremo tritare lo scalogno e il prezzemolo in pezzettini molto piccoli e farli diventare una crema aggiungendoci l’aceto. A questo punto dovremo aggiungere la crema all’impasto con la senape, il sale e il pepe nero. In seguito dovremo montare l’albume a neve ferma e aggiungerlo all’impasto, stando attenti a non smontarlo. Adesso basterà metterlo in frigo per 30 minuti e utilizzarlo entro tre giorni. 

INSERISCI UN COMMENTO