Le macchina del latte

Tra le macchine per il latte vegetale più apprezzate e utilizzate presenti sul mercato, Soyabella è probabilmente quella che consente di produrre più tipi diversi di latti alternativi a fronte di un costo relativamente contenuto (170 euro circa). Provvisto di apposito software che consente di gestire in maniera autonoma tutti i processi necessari a ottenere un ottimo prodotto finito – ovvero macinazione, filtraggio e cottura – Soyabella è rapida (basta un quarto d’ora per ottenere un delizioso latte vegetale) e consente di produrre latte di soia, di riso, di mandorle, avena, miglio, grano, kamut, orzo e tutti i latti che possono mai venire in mente! Ma il vero punto di forza di questa macchina è che contenta anche la preparazione di tofu, hamburger di soia, omogeneizzati per i più piccoli e yogurt, panna e maionese 100% vegan. Con tutte queste funzioni a disposizione, ammortizzare le spese di acquisto del macchinario è semplicissimo e avviene in pochissimi mesi, visto il gran risparmio che si ottiene rispetto all’acquisto dei prodotti finiti.
Decisamente più costosa, anche Vegan Star Vital è un’ottima macchina progettata per produrre latti vegetali direttamente a casa propria. Realizzata quasi interamente in acciaio inox, questa macchina non utilizza alcun filtro, è veloce come la Soyabella (in un quarto d’ora si ottiene il latte finito) e, sempre come quest’ultima consente la preparazione di diverse tipologie di latti vegetali senza additivi più altri cibi quali il tofu, gli hamburger di soia, ecc. Rispetto a Soyabella, Vegan Star Vital è più valida per quanto riguarda la macinazione, visto che dispone di più lame (conseguentemente è anche un po’ più veloce), dispone di più programmi, lavora senza filtro ed è progettata in maniera da tale da avere una resistenza eccellente all’umidità che spesso può rovinare anzitempo questo tipo di macchinari. Il prezzo leggermente più alto di questo modello è giustificato anche dal design più ricercato, essenziale e meno ingombrante.
Decisamente economico (il suo prezzo non supera le 50 euro) ChufaMix è un utensile da cucina che serve per spremere frutta secca, semi, cereali ed erbe varie al fine di ottenere altrettante bibite vegetali, tra cui latti pregiati che normalmente si acquistano nei supermercati, come per esempio il latte di soia, di riso, di mandorle, di grano, ecc.
Decisamente più rudimentale rispetto agli altri due modelli sinora presentati, ChufaMix presenta un funzionamento più laborioso: per prima cosa, infatti, occorre riempire il recipiente di acqua, quindi versare la materia prima da cui ricavare le bibite (semi, erbe, ecc.), immettere il frullatore elettrico, frullare e successivamente estrarre il bicchiere con la bevanda pronta.
Anche Soyafacile Midzu è molto economico (più di Soyabella e di Vegan Star Vital) e consente di ottenere non solo una gran quantità di latti, ma anche tutti quei prodotti affini come tofu, hamburger, panna, pappine ecc. Non è veloce come i primi due macchinari presentati, tuttavia in venti minuti circa si è in grado di ottenere il prodotto finito (ci si mettono appena cinque minuti in più). Per il resto, anche se non macina chicchi di caffè (solo il modello Vegan Star è in grado di farlo), questa macchina è ugualmente robusta ed è in grado di fare il suo lavoro molto bene (oltre a essere probabilmente la più bella a livello estetico).

INSERISCI UN COMMENTO