Pan di Spagna con soli 3 ingredienti

Semplice da seguire e di sicuro effetto. Basta seguire pochi, necessari passaggi, per realizzare un pan di Spagna soffice e morbido, proprio come una nuvola

Ingredienti per il Pan di Spagna:

Per farcire il Pan di Spagna si possono utilizzare diversi composti. Tra i più usati in pasticceria troviamo la crema al burro, crema chantilly e crema pasticcera.

Per la preparazione della crema al burro:

  • 175 grammi di burro a temperatura ambiente
  • 150 grammi di zucchero semolato
  • 6 tuorli d’uovo
  • 50 ml di acqua
  • 1 baccello di vaniglia
    (a piacere) si può arricchire la crema con frutta secca o fresca tagliata a pezzetti, gocce di cioccolato, fiale aromatiche al cioccolato, al caffé, alla fragola, al limone o alla vaniglia.

Per realizzare la crema chantilly:

  • 250 ml di panna fresca liquida
  • 50 grammi di zucchero a velo
  • (a piacere) 1 baccello di vaniglia, gocce di cioccolato o fragoline di bosco

Per la crema pasticcera:

Soffice e profumato, il Pan di Spagna è il dolce principe dell’elaborata pasticceria italiana. Realizzarlo è davvero molto semplice ma bisogna aver cura di prepararlo con calma e perizia, per evitare che si afflosci su se stesso.
Per preparare il Pan di Spagna, preliminarmente, occorre preparare la teglia giusta. A seconda delle sue dimensioni, infatti, sceglieremo l’esatta quantità di uova da utilizzare. Se la teglia è di 29 centimetri, saranno necessarie circa 9 uova; se, invece, la teglia è tra i 24-27 centimetri, ne occorreranno circa 6. Il numero di uova non è ininfluente, giacché da esso dipende l’altezza del nostro Pan di Spagna. Ma, adesso, vediamo passo passo come realizzarlo.

Innanzitutto, dividere i tuorli dagli albumi e frazionare i 400 grammi di zucchero in tre parti distinte. Montare i tuorli con i 2/3 dello zucchero, circa 250 grammi, per almeno 10 minuti. Cercate di avere un ritmo fermo e costante: il composto deve risultare soffice e spumoso, liscio e senza grumi. Pian piano, iniziare ad aggiungere la farina setacciata e mescolate in modo delicato ma con costanza, sempre nello stesso verso, dal basso verso l’alto. A questo punto, occorre montare a neve gli albumi delle uova con la restante parte di zucchero semolato e un pizzico di sale. Il composto deve rimanere piuttosto morbido e non eccessivamente solido, poiché dovremo versarlo nella terrina con le uova, lo zucchero e la farina già precedentemente amalgamati.

Questo, forse, è il momento più difficile nella preparazione del Pan di Spagna. Quando si amalgamano i due composti, infatti, bisogna prestare attenzione a non smontare le uova, altrimenti potremmo dire addio al nostro dolce. Ma niente di troppo difficile: basta mescolare con calma, senza troppa forza e sempre dal basso verso l’alto. Adesso, per dare un sapore più deciso al nostro Pan di Spagna, possiamo aggiungere gli aromi che più ci aggradano: tra i più gettonati in pasticceria troviamo quelli al mandarino, ai fiori d’arancio, alla vaniglia e al rum. Poi, ovviamente, tutto è rimesso ai propri gusti personali. Niente, infatti, ci vieta di aggiungere aromi alimentari decisamente più inconsueti come menta, mirtillo, cedro, mandorla, nocciola e caffè.

Chi è già avvezzo alle preparazioni di dolci, se ne renderà subito conto: già mentre si mescola il composto, il suo volume pare raddoppiare sempre di più. Per un effetto ancora più scenografico, prima di infornare il nostro Pan di Spagna, possiamo aggiungere al composto una bustina di agente lievitante per dolci, per farne raddoppiare il volume. A questo punto, occorre rivestire una teglia con carta da forno, oppure imburrarla fino al bordo e impostare il forno a circa 160° per trenta minuti al massimo. Anche se la curiosità è tanta, durante la cottura, non bisogna mai aprire la porta del forno per controllare a che punto sia il dolce: il rischio che si ripieghi su se stesso è altissimo. Una volta raffreddato, il Pan di Spagna può essere diviso in due e farcito nel modo che più ci aggrada. Creme, frutta fresca e ganache renderanno il dolce davvero imperdibile.

 

Sorry, the comment form is closed at this time.