Aloe Arborescens: qualità e benefici

L’Aloe Arborescens è una pianta da cui si ricava un gel dalle molteplici proprietà benefiche e curative. Le sue foglie sono succulente, ovvero ricche di tessuti, detti parenchimi acquiferi. Questi sono capaci di riempirsi di grandi quantità di acqua. Il gel che si ricava è perciò ricco di sostanze benefiche. Scopriamo insieme quali.

Sono molti gli utilizzi della pianta di Aloe.

L’Aloe Arborescens: una pianta dalle molte virtù

L’Aloe Arborescens appartiene alla famiglia delle Aloacee e si distingue dalla più conosciuta Aloe Vera, che è anch’essa ricca di proprietà benefiche ma in minor quantità per via delle sue foglie più grandi. Molti studi hanno dimostrato che le foglie dell’Aloe Arborescens, essendo più piccole, assorbono una minor quantità di acqua al loro interno. Per questo il gel che si ricava da questa pianta ha una maggior concentrazione di principi attivi.

Questa pianta si presenta a forma di cespuglio con foglie ramificate e può raggiungere i 4 metri di altezza. L’Aloe Arborescens proviene dalle aree desertiche dell’Africa settentrionale, ma in Europa le sue virtù curative sono conosciute già dal 1500. Il gel ricavato da questa pianta è un integratore di aminoacidi come la prolina, la tirosina e arginina, è una fonte di vitamine A, B1, B2, B12,C, E, acido folico e niacina, è un ottimo remineralizzante poiché è ricco di calcio, sodio, ferro, potassio, cromo, magnesio, rame e zinco.

Come assumere il gel di Aloe Arborescens

Il gel di Aloe Arborescens va assunto quotidianamente prima dei pasti. La sua quantità dipende dalla concentrazione di aloe presente nel gel. Maggiore è la concentrazione, minore sarà la quantità che se ne deve assumere. Di solito la dose consigliata è un cucchiaio di gel d’aloe 3 volte al giorno mezz’ora prima dei pasti principali. Il gel di Aloe Arborescens è ricco di mammani naturali che hanno proprietà antiacido e facilitano la digestione, eliminando il bruciore di stomaco e proteggendo la mucosa gastrica. I principi attivi dell’Aloe Arborescens sono indicati anche per migliorare l’attività intestinale e per supportare l’attività del sistema immunitario.

Questo gel è indicato anche a uso topico per rigenerare la pelle, per lenire infiammazioni o scottature solari o domestiche e per curare piccole ferite. Da alcuni anni il succo di questa pianta viene sempre più usato da persone affette da tumore (sebbene non ci siano evidenze scientifiche significative). Sono stati riscontrati numerosi benefici legati alle proprietà immunomodulanti e immunostimolanti delle molecole presenti nella foglia. 

INSERISCI UN COMMENTO