More di Gelso Bianche: proprietà e benefici

Le more di gelso bianche sono ricche di nutrienti e di proprietà benefiche per il nostro organismo. Questi frutti sono un ottimo alleato in cucina per sperimentare nuove ricette salutari. Scopriamo insieme le virtù di questo frutto dimenticato.

Le more di gelso: un frutto ricco di sapore e benefici

Le more di gelso bianche provengono dal gelso bianco, Morus alba, originario della Cina. Questa pianta, molto antica, un tempo era molto conosciuta nel nostro Paese perché veniva impiegata per l’allevamento dei bachi da seta.

I frutti di questo albero sono simili alle comuni more di Rovo, ma hanno una forma più allungata. Le more di gelso bianche sono ricche di nutrienti e di effetti benefici per il nostro corpo. Contengono molte proteine, tannini, vitamine A, C e anche quelle del gruppo B. Sono ricche di ferro, potassio, magnesio e manganese. Inoltre posseggono il resveratrolo, una sostanza antiossidante capace di contrastare l’attività dei radicali liberi. Per questo motivo rallentano l’invecchiamento cellulare.

Virtù di questi frutti dalla storia antica

Queste more sono molto conosciute nella medicina naturale per curare la stanchezza e l’anemia. Inoltre svolgono un’azione antibatterica e proteggono i denti dall’attacco delle carie. In passato venivano adoperate sotto forma di collutorio per fare i gargarismi.

Le more di gelso bianche sono una buona fonte di fibre, non contengono zuccheri e sono ipocaloriche, 100 grammi di questo frutto contengono solo 40 kcal! Questi frutti, gustosi e succulenti, possono essere impiegati per tante preparazioni in cucina. Possono essere mangiati freschi oppure aggiunti alle macedonie per dare un tocco di sapore in più. Sono ideali per preparare tante gustose marmellate. Possono essere consumati secchi, a colazione, da aggiungere al muesli o allo yogurt. Le ricette sono molte, per biscotti e torte, saporite ma salutari. Ottimi, ad esempio, i muffin alle more di gelso bianche.

INSERISCI UN COMMENTO